Borsa del Pellegrino

Via Calascibetta, 9, Palermo, PA, Italia

“Un viaggiatore si conosce da ciò che porta nella sua borsa.”

Borsa del Pellegrino nasce nel settembre 2008 da un’intuizione di Laura e Francesco, controcorrente in una società contrassegnata dall’o erta di oggetti omologati, omologanti e standardizzati. L’idea è di recuperare antiche consuetudini artigianali, nonché la passione per un lavoro manuale frutto d’una ricerca continua e di uno studio personale ininterrotto. Borsa del Pellegrino muove dalla riscoperta di attrezzi tradizionali e dall’idea di un rilancio dell’attitudine artigiana, che comporta una diversa idea di città. “Vogliamo che ogni nostra creazione, rigorosamente a mano, possieda un’anima trasmetta un’identità, comunichi un signi cato, e ci sforziamo di realizzare manufatti irripetibili, che conservino le tracce del nostro vissuto. Un lavoro eseguito con calma, pazienza, cura per i dettagli. Ci piace descrivere le nostre borse come compagne di vita inseparabili. Tant’è che il nostro nome si ispira all’immagine di un moderno pellegrino, un nomade errante che osserva il mondo con occhi curiosi, animato da una tensione verso la scoperta. ” Inserito nel centro storico di Palermo, ricco di umori, contraddizioni esotismi ed emozioni, il nostro laboratorio assorbe le energie di un territorio da sempre crocevia di culture e ciò rende le nostre produzioni uniche.

Borsa del Pellegrino